Top
Perché dovresti investire nel settore delle consegne a domicilio - Franchising e Business per investire al meglio nella tua nuova attività
fade
5805
post-template-default,single,single-post,postid-5805,single-format-standard,theme-flow,eltd-core-1.2.1,woocommerce-no-js,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Perché dovresti investire nel settore delle consegne a domicilio

pizza

Perché dovresti investire nel settore delle consegne a domicilio

Il 2018 ha visto una crescita importante degli acquisti online (da pc e smartphone), con un aumento del 10% della spesa media. Secondo l’Osservatorio eCommerce B2c, il comparto più forte è il food delivery, cioè quello delle consegne di cibo a domicilio (+56%).

I dati sono confermati anche dall’indagine condotta da FIPE (associazione leader nel settore delle imprese che svolgono attività di ristorazione e intrattenimento), secondo la quale il comparto del cibo a domicilio ha fatturato solo lo scorso anno oltre 250 milioni di euro. È emerso, infatti, che il 30% degli italiani ha avuto occasione di ordinare online il pranzo o la cena da piattaforme di food delivery.

Insieme al food delivery è notevolmente cresciuto anche il comparto del grocery alimentare, cioè quello della consegna dei prodotti da supermercato o grande distribuzione a domicilio. I dati dimostrano quindi che la popolazione media è sempre più propensa all’uso dell’home delivery e questo lascia ben sperare chi vuole investire in questo settore, sfruttando anche la formula del franchising.

Uno dei franchising più in voga al momento è Chikito, che permette di consegnare pollo e patate a domicilio. L’investimento è veramente molto contenuto (9.900mila euro) e non sono previsti royalties né canone mensile.

Nel settore dell’home delivery un altro franchising interessante è Comuni a Domicilio, che permette di consegnare a domicilio qualunque cosa, dalla pizza ai farmaci, dalla spesa al pacco postale e persino il ritiro degli esami clinici. La casa madre, inoltre, fornisce un’app mobile realizzata su misura del comune di riferimento e di esclusiva proprietà della futura agenzia Comuniadomicilio. L’investimento minimo è di 14.900 euro.

Matteo Bencini
Matteo Bencini

Ciao! Mi presento, mi chiamo Matteo Bencini e sono titolare della catena di negozi in franchising DIVINI SAPORI. Dal 2012 faccio franchising e da Gennaio 2019 ho deciso di iniziare a scrivere le mie esperienze ed aiutare le persone come te a scegliere il miglior Brand per la propria attività ed il proprio futuro. Ti aspetto sul forum per conoscerti... A presto!

Nessun Commento

Inserisci un Commento