Top
Mettersi in proprio dopo i 35 anni, 2 casi di successo che ti apriranno gli occhi - Franchising e Business per investire al meglio nella tua nuova attività
fade
4420
post-template-default,single,single-post,postid-4420,single-format-standard,theme-flow,eltd-core-1.2.1,woocommerce-no-js,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Mettersi in proprio dopo i 35 anni, 2 casi di successo che ti apriranno gli occhi

Storie di franchising di successo

Mettersi in proprio dopo i 35 anni, 2 casi di successo che ti apriranno gli occhi

L’età, per quanto si tenda a pensare il contrario, non è il fattore determinante per il successo. Quello che conta davvero, invece, sono la volontà di provarci e la produttività. Per mettersi in proprio, dunque, non è mai troppo tardi, anche dopo aver superato la fatidica soglia dei 30 anni.

Jack Ma: La storia del padre di Alibaba.com

Jack Ma Alibaba.com

Il nome Jack Ma forse non ti dice nulla, ma Alibaba.com forse sì… si dà il caso che il colosso e-commerce oggi valutato oltre 500 miliardi di dollari sia il suo! Ma è ritenuto l’uomo più ricco della Cina, ma il successo è arrivato tardi. Prima di fondare la piattaforma nel 1999, a 35 anni suonati, è stato insegnante di inglese, ha lavorato come guida turistica e persino in fast food. A 30 anni non sapeva ancora bene cosa fare della sua vita, ma nel 1995 fa un viaggio in America, Seattle, dove scopre Internet e ne capisce le potenzialità. Una volta tornato a casa fonda un start up che inizialmente era poco più che un indirizzario online… il resto è storia.

Non so se hai già letto la sua storia, io si! E’ davvero coinvolgente, se vuoi puoi trovare il suo libro intitolato Alibaba.com

Sanders: il pollo fritto di Kentucky Fried Chicken

Sanders Kentucky Fried Chicken

Se il caso di Jack Ma non ti sembra poi così eclatante, lascia che ti racconti di Harland David Sanders, il fondatore di Kentucky Fried Chicken, la catena di fast food in franchising diventata famosa per la ricetta segreta del pollo fritto messa a punto dallo stesso Sanders.

Sanders non ebbe una vita facile. A soli 5 anni perse il padre e a 10 anni già contribuiva alle entrate familiari facendo lavori di ogni tipo. Riuscì a diventare anche avvocato, ma dopo una rissa in aula con un suo cliente, perse la licenza come legale. Durante la Grande Depressione la Shell gli offrì la gestione di un distributore di benzina con annessa cucina nel Kentucky, in cambio di una percentuale sui guadagni. La sua fama cominciò a diffondersi grazie alle sue ricette, la stazione per venne distrutta da un incendio qualche anno più tardi.

Sanders non si arrese e costruì un motel con un ristorante, ma è solo nel ’52, quando decide di diventare franchisor, svelando la sua ricetta segreta per il pollo fritto a Peter Harman, che nasce ufficialmente il suo brand. Sai quanti anni aveva? 62 anni…

Quello che ti posso dire è che l’esperienza è sempre una forma di successo, a prescindere dal risultato che si ottiene. Quando si ha un sogno bisogna provare e basta e se le cose non funzionano, potrai sempre tornare a fare quello che stavi facendo prima.

Matteo Bencini
Matteo Bencini

Ciao! Mi presento, mi chiamo Matteo Bencini e sono titolare della catena di negozi in franchising DIVINI SAPORI. Dal 2012 faccio franchising e da Gennaio 2019 ho deciso di iniziare a scrivere le mie esperienze ed aiutare le persone come te a scegliere il miglior Brand per la propria attività ed il proprio futuro. Ti aspetto sul forum per conoscerti... A presto!

Nessun Commento

Inserisci un Commento