Top
Le attività in franchising a basso costo più redditizie da 0 a 10.000 euro - Franchising e Business per investire al meglio nella tua nuova attività
fade
5912
post-template-default,single,single-post,postid-5912,single-format-standard,theme-flow,eltd-core-1.2.1,woocommerce-no-js,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Le attività in franchising a basso costo più redditizie da 0 a 10.000 euro

franchising a basso costo più redditizi

Le attività in franchising a basso costo più redditizie da 0 a 10.000 euro

Tra i brand in franchising a basso costo più interessanti ci sono:

  • Friggitoria Friggiò. Per affiliarsi al brand l’investimento minimo è di 10 mila euro, non è richiesta alcuna esperienza o titolo nell’ambito della ristorazione e l’affiliato viene formato all’utilizzo di tutte le attrezzatura. È richiesta la fee d’ingresso (no royalties) e il locale deve essere almeno di 25 mq. Il franchisor, inoltre, supporta l’affiliato nel disbrigo delle pratiche burocratiche e garantisce l’allestimento del locale in soli 30 giorni lavorativi.
  •  Chikito: permette di consegnare pollo e patate a domicilio. L’investimento è veramente molto contenuto (9.900mila euro) e non sono previsti royalties né canone mensile.
  • Travelbuy: è un network di agenzie di viaggi operativo dal 2008 con sede a Roma e che conta 100 filiali in tutta Italia. Sono previste due formule di affiliazione commerciale: Filiale e Agenzia Affiliata. La formula filiale prevede una fee d’ingresso una tantum al momento dell’affiliazione di 5.000 euro, canone mensile tutto compreso di 190 euro, con un contratto di 36 mesi, rinnovabile di anno in anno dopo il primo periodo. Non sono previste penali in caso di recesso. La formula Agenzia affiliata prevede una fee d’ingresso una tantum al momento dell’affiliazione di 3.900 euro (non ai rinnovi successivi del contratto), canone mensile tutto compreso di 190 euro, polizza RC Obbligatorio di circa 350 euro all’anno, diritti camerali di circa 90 euro all’anno, contributo fondo garanzia di circa 250 euro all’anno. Non sono previste royalties, né penali in caso di recesso anticipato. Il contratto ha una durata di 36 mesi, rinnovabile di mese in mese dopo il primo anno. Travelbuy propone anche una formula online molto vantaggiosa, che prevede una fee d’ingresso di 1900 euro, un canone mensile di 150 euro, nessuna royalty sul fatturato, la polizza RC di circa 350 euro all’anno e il fondo di garanzia di circa 250 euro all’anno. Il contratto dura 36 mesi e si rinnova mensilmente, ma si può recedere in qualunque momento senza penali.
  • Yoyò: è una yogurteria e gelateria. Non sono previste royalty o fee d’ingresso. Il franchisor garantisce zona d’esclusiva, assistenza e consulenza anche post apertura. Inoltre, fornisce le materie prime e l’arredamento completo del negozio. Per i giovani tra i 18 e i 35 anni residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, l’investimento è pari a 0€, poiché è possibile usufruire del bando di finanza agevolata Resto al Sud.
  • Crema e Cioccolato: richiede un investimento iniziale di soli 6.900 euro + IVA e permette di aprire una gelateria con caffetteria.
  • Square: è richiesto un investimento iniziale per un drink and food bar di soli 9.900 euro, il contratto dura 5 anni ed è rinnovabile senza alcun costo aggiuntivo.

Franchising senza investimento

Aprire un franchising senza soldi è un’utopia, bisogna dirlo subito e senza troppi giri di parole. Quando si parla di franchising senza investimento o franchising a costo zero s’intende, infatti, che la casa madre non fa pagare le royalties e la fee d’ingresso. Il franchisor inoltre, non impone vincoli di acquisto dei suoi prodotti e offre arredamenti e attrezzature in comodato d’uso gratuito. Al franchisee dunque, non resta che occuparsi della ricerca del locale (e dell’affitto) e delle opere murarie.

I vantaggi chiaramente, sono enormi, ma prima di sottoscrivere un contratto di questo tipo, bisogna informarsi bene sulla clausole, perché non tutti i franchisor offrono le stesse condizioni. Alcuni, infatti, possono chiedere solo la fee d’ingresso o solo le royalties.

Tra i brand più interessanti ci sono:

  •  Cosette: un franchising di accessori, bigiotteria e abbigliamento. L’investimento è decisamente abbordabile: a partire da soli 7.800 euro.
  • Kiss Caffè: un franchising dedicato alle cialde e alle capsule da caffè. A fronte di un piccolo investimento, paria 4.900 euro, il franchising a “costo zero offre la progettazione e l’arredamento del locale, la formazione del personale e la prima fornitura della merce. Per avviare l’attività è sufficiente un locale anche di piccole dimensioni, a patto che si trovi una zona di almeno 30mila abitanti. Kiss Caffè non richiede royalties e non impone vincoli di acquisto minimo.
  • DF Fashion: un franchising di abbigliamento donna, low cost made in Italy. Opera da oltre 30 anni e ha negozi in tutto il territorio nazionale. Prevede la formula del conto vendita, quindi la merce invenduta viene restituita alla casa madre, senza mai avere rimanenze. L’investimento iniziale è di 15.000 euro, non è previsto il pagamento della fee d’ingresso, né delle royalties.
Matteo Bencini
Matteo Bencini

Ciao! Mi presento, mi chiamo Matteo Bencini e sono titolare della catena di negozi in franchising DIVINI SAPORI. Dal 2012 faccio franchising e da Gennaio 2019 ho deciso di iniziare a scrivere le mie esperienze ed aiutare le persone come te a scegliere il miglior Brand per la propria attività ed il proprio futuro. Ti aspetto sul forum per conoscerti... A presto!

Nessun Commento

Inserisci un Commento