Top
Il profilo del Franchisee, lo studio - Franchising e Business per investire al meglio nella tua nuova attività
fade
5760
post-template-default,single,single-post,postid-5760,single-format-standard,theme-flow,eltd-core-1.2.1,woocommerce-no-js,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Il profilo del Franchisee, lo studio

soldi

Il profilo del Franchisee, lo studio

Motivato, propenso a investire nello sviluppo della propria impresa e interessato a crescere mettendo a frutto i vantaggi offerti dal fare networking con gli altri franchisee. Questo l’identikit dell’imprenditore del commercio così come emerge dal primo “Osservatorio sull’Imprenditoria nella distribuzione organizzata e nel franchising”.

I risultati di questa ricerca, la prima in Italia a indagare il profilo dell’imprenditore nella distribuzione organizzata e nel franchising, sono stati presentati da Largo Consumo e TradeLab a Milano, presso Palazzo Lombardia. Lo sviluppo dell’Osservatorio sull’Imprenditoria è stato sostenuto anche da diciassette insegne, tra cui Mail Boxes Etc., il founding Partner.

Lo studio ha esaminato gli orientamenti di oltre 600 imprenditori. Ne è emerso un dato molto importante: fare commercio non è un ripiego, ma una vera e propria propensione.

I franchisee intervistati vantano un’esperienza professionale che va dai 20 anni degli imprenditori che operano nei servizi ai 31 dichiarati da quelli della ristorazione che hanno almeno tre punti vendita. Inoltre, soltanto il 12% del campione ha dichiarato che prima di dedicarsi a questa attività era disoccupato. Infine, soltanto il 6% del campione prevede di chiudere l’attività, mentre la restante parte programma di trasferirla ai propri figli, a un dipendente o di cederla a un altro franchisee dello stesso network.

La ricerca ha messo in luce anche un punto debole su cui i franchisor dovrebbero lavorare, cioè di offrire momenti di confronto tra gli affiliati. A fronte di un 80% dei rispondenti che dichiara l’interessa a relazionarsi con gli altri affiliati per affinare vari aspetti della propria attività, spicca il 40% che sostiene di non avere momenti strutturati per farlo.

Matteo Bencini
Matteo Bencini

Ciao! Mi presento, mi chiamo Matteo Bencini e sono titolare della catena di negozi in franchising DIVINI SAPORI. Dal 2012 faccio franchising e da Gennaio 2019 ho deciso di iniziare a scrivere le mie esperienze ed aiutare le persone come te a scegliere il miglior Brand per la propria attività ed il proprio futuro. Ti aspetto sul forum per conoscerti... A presto!

Nessun Commento

Inserisci un Commento