Top
Franchising scarpe, i brand su cui puntare per avere successo - Franchising e Business per investire al meglio nella tua nuova attività
fade
5814
post-template-default,single,single-post,postid-5814,single-format-standard,theme-flow,eltd-core-1.2.1,woocommerce-no-js,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Franchising scarpe, i brand su cui puntare per avere successo

Franchising scarpe, i brand su cui puntare per avere successo

Aprire un negozio di scarpe in franchising può essere una buona opportunità di business, soprattutto se è un monomarca, prova a pensare a Primadonna o Footlocker, solo per fare qualche esempio.

Scegliere la formula del franchising agevola senz’altro l’avvio del negozio di scarpe. I vantaggi dell’affiliazione commerciale, infatti, sono tanti: la formazione a 360°, l’assistenza costante, il trasferimento di esperienze e know-how, condizioni vantaggiose (es. merce in conto vendita), brand noto con clientela già fidelizzata, prodotti sempre di tendenza e prezzi alla clientela vantaggiosi.

Aprire franchising scarpe, cosa serve

Per avviare un negozio in franchising è necessario seguire un iter burocratico:

  • Aprire la partita IVA
  • Iscriversi al registro delle Imprese
  • Comunicare l’inizio dell’attività
  • Ottenere il permesso per esporre l’insegna
  • Pagare i diritti SIAE
  • Aprire posizioni Inps e Inail
  • Messa a norma del locale

L’investimento minimo richiesto è intorno ai 15-30.000 euro, ma può superare anche i 50.000 euro, soprattutto per i negozi che vendono prodotti complementari come borse, accessori e pelletteria.

Franchising scarpe, brand

Tra i marchi di scarpe in franchising più famosi c’è sicuramente Primadonna Collection, la cui offerta è basata proprio sul conto vendita. Non sono richieste fee d’ingresso e royalties e il contratto ha una durata di 5 anni. L’investimento totale ammonta a 75.000 euro. Il valore d’affari annuo è stimabile in circa 10mila euro al metro quadro.

Un altro brand interessante è Aldo, che vende calzature da donna e da uomo. L’investimento iniziale richiesto è da 500 euro al mq. Sia le royalties che la fee d’ingresso sono richieste e anche in questo caso la merce è fornita in conto vendita.

Matteo Bencini
Matteo Bencini

Ciao! Mi presento, mi chiamo Matteo Bencini e sono titolare della catena di negozi in franchising DIVINI SAPORI. Dal 2012 faccio franchising e da Gennaio 2019 ho deciso di iniziare a scrivere le mie esperienze ed aiutare le persone come te a scegliere il miglior Brand per la propria attività ed il proprio futuro. Ti aspetto sul forum per conoscerti... A presto!

Nessun Commento

Inserisci un Commento