Franchising low cost, quali sono i vantaggi e gli svantaggi

vantaggi e svantaggi dei franchising low cost

I franchising low cost rappresentano una possibilità interessante per mettersi in proprio, soprattutto quando non si hanno molte risorse finanziarie da investire. Questo però non significa che i franchising economici siano esenti da rischi. Bisogna comunque prestare molta attenzione alla scelta del franchisor e valutare con cura il servizio offerto e le prospettive di crescita.

Come per ogni franchising, le offerte dei franchising low cost vanno prese in esame scrupolosamente. Il primo consiglio che ti do è di valutare la reputazione. Informati sull’affidabilità del franchisor, le sue competenze, se è conosciuto nell’ambiente, qual è la sua struttura organizzativa, i suoi programmi di formazione per l’affiliato.

Occhio anche al contratto di franchising, che deve avere una durata sufficiente ad ammortizzare gli investimenti, e che specifichi l’ammontare dell’investimento iniziale, della fee, oltre l’importo e le modalità di calcolo e pagamento delle eventuali royalties. Infine ti ricordo che per legge hai 30 giorni di tempo per sottoscrivere il contratto e che nel frattempo hai la possibilità di visionare il bilancio degli ultimi 3 anni del franchisor, la lista degli affiliati e la descrizione del marchio registrato. In ogni caso, prima di firmare il contratto, ti suggerisco sempre di consultarti con un esperto delle associazioni di categoria, un commercialista o meglio ancora un avvocato.

Franchising low cost, vantaggi

  • Investimento contenuto: di solito non è richiesto l’acquisto di prodotti, né di attrezzature, arredi o locali.
  • Bassa esposizione al rischio d’impresa: dal momento che l’investimento iniziale è contenuto, lo è anche l’esposizione al rischio.
  • Operatività immediata: con i franchising low cost la fase di avvio è più semplice da organizzare, in questo modo si è operativi sin da subito.

Franchising low cost, svantaggi

  • La scelta di nicchie: di solito i franchising economici propongono attività di nicchia, quindi è sempre bene valutare se il settore è in crescita o oramai saturo.
  • La scarsa popolarità del marchio: alcuni franchising economici sono poco conosciuti e questo potrebbe rappresentare un rischio.
  • Il successo dipende dalle qualità del franchisee: il successo dell’attività dipende soprattutto dall’affiliato. Se non si è bravi come commercianti è difficile emergere.

Ciao! Mi presento, mi chiamo Matteo Bencini e sono titolare della catena di negozi in franchising DIVINI SAPORI. Dal 2012 faccio franchising e da Gennaio 2019 ho deciso di iniziare a scrivere le mie esperienze ed aiutare le persone come te a scegliere il miglior Brand per la propria attività ed il proprio futuro. Ti aspetto sul forum per conoscerti... A presto!

Inserisci un Commento

You don't have permission to register