Top
Da zero a miliardarie, 3 donne che ce l’hanno fatta - Franchising e Business per investire al meglio nella tua nuova attività
fade
4477
post-template-default,single,single-post,postid-4477,single-format-standard,theme-flow,eltd-core-1.2.1,woocommerce-no-js,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Da zero a miliardarie, 3 donne che ce l’hanno fatta

donne imprenditrici

Da zero a miliardarie, 3 donne che ce l’hanno fatta

Affermarsi nel mondo del lavoro non è sempre facile, soprattutto per una donna, ma c’è anche chi ce l’ha fatta partendo letteralmente da zero, arrivando lì dove nessuno avrebbe mai creduto… è il caso di tre donne che oggi sono diventa le più ricche del mondo.

Zhou Qunfei, la “regina degli schermi”

Oggi è a capo di un’azienda che produce schermi per Apple e Samsung, con 80mila operai all’attivo (Lens Technology), ma la sua vita non è stata tutta rose e fiori. Da ragazzina perse la mamma quando aveva solo 5 anni e a soli 16 anni fu costretta ad abbandonare la scuola per andare con lo zio a Shenzen. A soli 23 anni divenne operaia presso la BielCrystal, una fabbrica che produceva schermi per telefonini. Nel 2003, a soli 33 anni Zhou Qunfei decise di fare il grande passo e di fondare un’azienda concorrente a quella dove aveva lavorato. Oggi la Lens Technology ha un giro d’affari stimato intorno ai 3miliardi di euro all’anno…

Denise Coates, “la regina delle scommesse”

Denise ha iniziato la sua carriera nel betting come cassiera nell’agenzia di scommesse del padre, ma nel 2000 riuscì a convincere la sua famiglia a fare un prestito di 20 milioni di sterline per creare un sito di scommesse online… Bet 365! Forbes ha valutato il suo patrimonio personale in 4miliardi di sterline.

Chan Laiwa, fra le 19 donne più influenti del mondo

Pur discendendo da una famiglia nobile della dinastia Qing, Chan Laiwa è nata e cresciuta in una povertà estrema, tanto da dover abbandonare la scuola e iniziare la sua attività di riparazione di mobili. Nei primi anni Ottanta, Chan si è trasferita ad Hong Kong, dove ha continuato la sua attività di acquisto e rivendita di mobili. Ebbe talmente successo, da accumulare abbastanza denaro per acquistare 12 ville. Tornata in Cina allargò il suo business al settore immobiliare fondando il Fuwah International Group e oggi possiede un patrimonio di 5,6 miliardi di dollari…

Matteo Bencini
Matteo Bencini

Ciao! Mi presento, mi chiamo Matteo Bencini e sono titolare della catena di negozi in franchising DIVINI SAPORI. Dal 2012 faccio franchising e da Gennaio 2019 ho deciso di iniziare a scrivere le mie esperienze ed aiutare le persone come te a scegliere il miglior Brand per la propria attività ed il proprio futuro. Ti aspetto sul forum per conoscerti... A presto!

Nessun Commento

Inserisci un Commento